Girelle alla cannella – Cinnamon rolls o Kanelbulle

É arrivato l’autunno e chi mi segue sa che io lo adoro! Impazzisco per quella seconda primavera che rende l’aria piacevole e frizzantina. Ma soprattutto per quell’atmosfera nostalgico-romantica che caratterizza questa stagione.

Per darle in benvenuto ho scelto di condividere una ricetta di origine svedese – oggi diffusissima negli Stati Uniti – che anticipa i profumi del periodo natalizio; un odore che sa di calore e di casa, perfetto per riscoprire il piacere del tè del pomeriggio. Sto parlando delle Cinnamon rolls – in Svezia Kanelbulle… insomma delle deliziose, irresistibili girelle di pane dolce alla cannella.

IMG_8475aNEW
Di fronte a queste girelle – che si trovano spesso nel bancone del bar dell’Ikea – proprio non resisto. La loro glassa all’acqua leggera, il sapore non eccessivamente dolce e il profumo intenso di cannella fa di queste girelle una delle mie colazioni/merende preferite.

IMG_8487aNEW
Generalmente l’impasto delle cinnamon rolls è a base di lievito di birra. Nella ricetta di oggi voglio, invece, proporvi la mia versione a lievitazione naturale.

IMG_8467aNEW

4.5 from 2 reviews
Girelle alla cannella - Cinnamon rolls o Kanelbulle
 
Tempo di preparazione
Tempi di cottura
Tempo totale
 
Dosi per circa 14 girelle - tempi di lievitazione per una Temperatura Ambiente tra i 20° ed i 24°
Autore:
Ingredienti
  • 450 g di farina macinata a pietra Petra tipo 1 (se non la trovate sostituite con 250 g di manitoba e 200 g di farina 00)
  • 100 g di pasta madre rinfresacata da almeno 3 ore
  • 150 g di latte
  • 50 g di acqua
  • 70 g di zucchero
  • 50 g di burro
  • 1 pizzico di sale
  • 1 uovo
  • 1 cucchiaino di miele
  • PER IL RIPIENO: 4 cucchiai di zucchero di canna, 40 g di burro, 2 cucchiaini colmi di cannella in polvere
  • PER LA GLASSA: 125 g di zucchero a velo e acqua qb
Procedimento
  1. sciogliere la pasta madre nell'acqua e latte miscelati
  2. aggiungere il miele e lo zucchero
  3. seguire con l'uovo e poi con la farina
  4. cominciare ad amalgamare
  5. unire infine il burro morbido ed il sale
  6. impastare accuratamente fino ad ottenere un composto liscio e ben elastico
  7. coprire e lasciar riposare in luogo riparato per un paio d'ore
  8. riprendere l'impasto, appiattirlo leggermente con i polpastrelli e fare un giro di pieghe: lembo destro verso il centro, lembo sinistro verso il centro sovrapposto al primo
  9. pizzicare i due estremi, pirlare e riporre a lievitare per un altro paio d'ore
  10. mescolare lo zucchero di canna alla cannella
  11. tenere il burro fuori dal frigorifero e farlo a pomata
  12. riprendere l'impasto e stenderlo con un matterello su un piano infarinato fino ad ottenere una sfoglia rettangolare spessa circa 1 cm
  13. ungerne la superficie di burro in maniera uniforme
  14. cospargere di zucchero e cannella
  15. arrotolare la sfoglia su se stessa partendo dal lato più lungo in modo da formare un grande rotolo
  16. coprirlo con la pellicola e riporlo in frigorifero per una mezzora in modo da far solidificare un po' il burro
  17. riprendere il rotolo e con un coltello a lama liscia ben affilato ricavare delle girelle spesse circa 1,5 cm
  18. riporle ben distanziate tra loro su due teglie rivestite di carta forno
  19. ricoprirle con la pellicola e lasciarle lievitare per 6 o 8 ore (io le ho lasciate tutta la notte)
  20. cuocere in forno statico preriscaldato a 180° per circa 15 minuti
  21. sfornare e porre ad intiepidire su una gratella
  22. quando saranno ancora calde, ma non bollenti, procedere con la glassa aggiungeno allo zucchero a velo un cucchiaio di acqua per volta finchè non si avrà una glassa fluida e liscia
  23. versarla immediatamente sulle girelle calde
  24. gustare

IMG_8441_NEW

14 thoughts on “Girelle alla cannella – Cinnamon rolls o Kanelbulle

  1. sì!!! le compravo sempre ad Ikea hanno un profumo ed un gusto meraviglioso! le tue sono bellissime! Appena riesco provo a rifarle ma con lievito di birra non sono una grande impastatrice e lievito di madre con me sarebbe sprecato 🙂

  2. Ciao!
    Sembrano veramente fantastiche, volevo provarle con il lievito di birra anziché pasta madre, quanto ne serve?
    Grazie mille e complimenti!!

    1. Ciao Elisa! Puoi realizzarle tranquillamente con il lievito di birra. Per mantenere inalterato il procedimento ed i tempi di lievitazione ti consiglio di usare circa 4 g di lievito fresco (il cubetto per intenderci) e di procedere esattamente come da ricetta. Se hai bisogno di info e hai domande, ti aspetto qui! Baci e grazie

  3. Ciao!
    Se trovo solo la paste madre disidratata, tipo la bustina di Paneangeli da 30 gr., la posso usare comunque? C’è scritto sul retro che basta per 500 gr. di farina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vota questa ricetta: