Viaggio nel Gargano – Rodi, Peschici, Vico, Ischitella, Isole Tremiti

Il post di oggi non riguarda una ricetta, ma un itinerario di viaggio. Vi porterò con me nello sperone d’Italia, la penisola garganica, un angolo di paradiso della primissima Puglia (provincia di Foggia) che profuma di mare e di cose buone, fatto di sabbia finissima e panorami da togliere il fiato.

Una meta ideale per famiglie – soprattutto a settembre – dove i bambini potranno fare il bagno serenamente nell’acqua bassa e correre per chilometri sul bagnasciuga senza farsi male ai piedi. Ma anche una destinazione perfetta per coppie che potranno perdersi romanticamente tra i vicoli dei centri storici bianchissimi, a picco sul mare.

Se abitate nel centro Italia, potrete raggiungere il Gargano anche per un week-end. Le cose da vedere sono tante e non vi basterà andarci una volta soltanto per fare tutto. Si tratta di una zona molto ricca che comprende la Foresta Umbra, il Parco Nazionale del Gargano, diverse mete di pellegrinaggio (tra cui San Giovanni Rotondo), le Isole Tremiti, 200 km di spiagge, baie, grotte, cale, faraglioni e borghi molto caratteristici.

L’itinerario che condivido oggi comprende Rodi Garganico, Peschici, Vico del Gargano, Ischitella e le Isole Tremiti. Ho escluso Vieste – conosciuta come la perla del Gargano – e tutta la zona centrale dello sperone per potermi godere il mare tra un’escursione ed un’altra. Ma tornerò a visitarla, sicuro!

Rodi Garganico

Io, mio marito e la mia bimba abbiamo pernottato qui, in questo piccolo centro abitato arroccato sulla costa, comodissimo per effettuare le escursioni presso le altre mete dell’itinerario. I prezzi della zona per dormire e mangiare sono decisamente abbordabili e potrete scegliere di stare in hotel tra il centro ed il porticciolo oppure in uno dei numerosi villaggi e residence direttamente sul mare – tenendo presente, in questo caso, di dover prendere la macchina per uscire la sera.

Rodi offre delle spiagge chiare e lunghissime, un piccolo porto molto curato da cui è possibile imbarcarsi per le Isole Tremiti ed un centro storico che la sera diventa magico: una grande isola pedonale fatta di vicoli e piazzette che brulicano di persone, di cibo e di musica, e una lunga balconata a picco sul mare suggestiva e romantica con una vista indimenticabile.

Peschici

Percorrendo una trentina di chilometri in auto da Rodi G. è possibile raggiungere la bianchissima Peschici, paesino che come Rodi sorge a strapiombo sul mare. Il bianco accecante e l’azzurro dominante del mare e delle rifiniture delle abitazioni richiamano moltissimo i centri abitati delle isole greche. Il centro storico è suggestivo e ricco di piccole attività commerciali che ruotano soprattutto intorno alle specialità e ad i prodotti tipici del posto. Consigliatissimo visitarlo e lasciarsi guidare dai profumi della cucina locale.

Vico del Gargano e Ischitella

Abbandonando la costa e spostandosi da Rodi leggermente verso l’entroterra, è possibile raggiungere Vico del Gargano ed Ischitella. Si tratta di due centri storici bellissimi. Ischitella – conosciuta anche come la Città dell’Olio – è famosa per i suoi splendidi panorami che spaziano dal verde degli ulivi che ricoprono la collina su cui sorge fino ad arrivare al mare. Vico del Gargano, invece, rientra ne “i Borghi più belli d’Italia” ed è conosciuto come il paese dell’amore, un po’ per il suo Santo Patrono San Valentino, un po’ per il suo caratteristico Vicolo del Bacio, una stradina del centro storico non più larga di 50 cm, luogo di incontro degli innamorati che a causa della ristrettezza del passaggio erano costretti a “sfiorarsi”.

Isole Tremiti

Dal porto di Rodi Garganico – ma anche da quello di Peschici e Vieste – è possibile imbarcarsi per le Isole Tremiti. Sono numerosissime le agenzie sparse per le vie del paese presso le quali vi sarà possibile fare il biglietto A/R per le isole (da Rodi* 19,00 euro a persona, bambini fino ai 12 anni gratisandata la mattina intorno alle 9.00 ed il ritorno intorno alle 16.00). Vi sarà chiesto inoltre di fare un giro aggiuntivo della costa, intorno alle isole (15,00 euro aggiuntivi*). Se non lo ritenete indispensabile recatevi tranquillamente sull’isola di San Nicola, la più suggestiva su cui si trovano tutti i monumenti dell’arcipelago; da lì vi sarà possibile spostarvi in pochissimi minuti da un’isola all’altra con una delle numerose barche/taxi che con 5,00 euro A/R* vi porteranno sull’Isola di San Domino, la più grande ed abitata, ricca di spiagge, cale e strutture ricettive.

*I prezzi e gli orari riportati si riferiscono alla seconda settimana di settembre 2015

Vi troverete di fronte ad uno spettacolo naturale indimenticabile. Farete il bagno in un vero acquario cristallino che nella mia mente pensavo di poter trovare solo alle Maldive!

Cibo e cose buone da non perdere assolutamente

Vi sconsiglio di rifornirvi nei negozi per turisti, ma di recarvi direttamente dai produttori o nei negozi destinati alla popolazione del posto:

  • comprate del magnifico olio pugliese presso uno dei numerosissimi frantoi locali (io ho preso la tanica da 5 l al Vecchio Frantoio nel centro storico di Peschici);
  • acquistate il limone Femminello del Gargano, tipico della zona;
  • assaggiate la Paposcia, una sorta di panino/ciabatta riccamente farcito da consumare rigorosamente in pizzeria e preferibilmente a Vico, paese in cui nasce;
  • recatevi nei forni locali e godete delle pizze appena sfornate, delle focacce, delle ostie ripiene, dei taralli e dei tarallini;
  • acquistate il Caciocavallo Podolico del Gargano (presidio Slow Food);
  • mangiate pesce e latticini come se non ci fosse un domani!

10 thoughts on “Viaggio nel Gargano – Rodi, Peschici, Vico, Ischitella, Isole Tremiti

  1. Mi hai fatto tornare indietro di una 40 di anni fa. Conosco benissimo tutti i posti che elenchi, il Gargano ci sono stata per otto anni di fila in campeggio. La figlia era piccola aveva 6 anni circa quindi 43 anni fa .
    Bei luoghi, si mangia bene insomma tutto ok. e poi ci siamo trasferiti dalla tua parte per altri quasi 30 anni.
    Un abbraccio ora mi rileggo tutto e guardo le immagini ne ho tantissime anch’io.
    Buona serata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *