Ratatouille – la versione di Remy

Non c’è cosa che mi infonda serenità più dell’inizio di un film Disney. Sentire la musica iniziale mi fa sentire bene; mi illude che nulla di terribile possa accadere. Inutile dire che sono una collezionista compulsiva dei grandi classici, fin da prima che arrivasse la mia piccola Amelia. E che per ovvie ragioni Ratatouille è tra i film Disney Pixar più recenti che preferisco. Mi fa letteralmente sognare: la colonna sonora a base di fisarmonica tipicamente francese, la vista indimenticabile di Parigi dalla finestra della casa di Linguini, la poesia che fuoriesce dalla visione del cibo, della cucina, degli abbinamenti e delle preparazioni sono tutti elementi che contribuiscono ad un’atmosfera unica, emozionante, romantica, meravigliosa…

È praticamente da quando è uscito il film che mi sono detta di riprodurre la ratatouille – piatto povero tipico della provenza – esattamente come la prepara Remì, il piccolo topino Chef. E finalmente l’ho fatto: è venuto fuori un piatto buonissimo, sano e bellissimo da vedere. Volete prepararlo anche voi?

IMG_1954a_Ratatouille_Pixar

Vedere Remì mentre prepara il piatto è talmente bello da farmi ogni volta immaginare il profumo.

Per cucinare la ratatouille di verdure esattamente come nel film vi occorrerà soltanto un po’ di precisione e di pazienza. Questo periodo dell’anno è oltretutto il momento perfetto per farla perchè gli ortaggi che compongono il piatto sono i veri protagonisti della bella stagione: zucchine (gialle e verdi), pomodori, melanzane + peperoni, basilico e porri per la salsa.

IMG_1850a_Ratatouille_ricetta

La mia piccola Amelia è stata in prima fila durante tutta la preparazione. Mi ha aiutato a comporre la sequenza delle verdure con l’entusiasmo alle stelle.

Come sempre mi piace soffermarmi a suggerirvi di godere, oltre che del risultato, di tutta la magia che c’è dietro la preparazione di un piatto. Riempitevi gli occhi dei colori, i polmoni dei profumi e… il cuore di risate, se avete la fortuna di condividere il momento con qualcuno!

IMG_1834a_Ratatouille_Disney_Pixar

La ratatouille tradizionale è un piatto a base di verdure estive stufate sul fuoco, che per molti aspetti ricorda diversi piatti della nostra tradizione: la ciambotta lucana, la caponata siciliana, la poncia calabrese

Ratatouille
Film VS realtà

Secondo la versione preparata nel film questo piatto viene cotto in forno – sempre stufando le verdure – ed insaporito con una salsa a base di altre verdure ed aromi di stagione. Il risultato è una portata composta da bocconi perfetti in cui le verdure si combinano magicamente e mantengono una piacevolissima consistenza al dente! Senza contare che la presentazione, che sia in teglia oppure al piatto, è davvero scenica.

IMG_1932a_Ratatouille_Ricetta_Disney

5.0 from 4 reviews
Ratatouille - la versione di Remy
 
Tempo di preparazione
Tempi di cottura
Tempo totale
 
Dosi per 4 persone (teglia 24cm di diametro) NOTA: FATE ATTENZIONE AFFINCHÈ LE VERDURE ABBIANO UN DIAMETRO PROPORZIONATO
Autore:
Ingredienti
  • 2 zucchine verdi medie
  • 2 melanzane strette e lunghe
  • 4 pomodori oblunghi (tipo san marzano)
  • 2 zucchine gialle (in alternativa 4 patate proporzionate ai pomodori)
  • 1 peperone rosso + 1 porro + 1 ciuffo di basilico per la salsa
  • prezzemolo fresco
  • olio extravergine d'oliva
  • sale
Procedimento
  1. lavare ed affettare sottilmente le verdure tenendo da parte gli scarti irregolari
  2. lavare, pulire e tagliare a cubetti porro e peperone
  3. trasferirli in padella con poco olio e lasciarli andare coperti per una decina di minuti
  4. salare ed aggiungere gli avanzi di pomdoro, qualche avanzo di zucchina e cuocere per altri 10 minuti
  5. spegnere e lasciar intiepidire
  6. trasferire in un robot e frullare aggiungendo un filo di olio crudo e basilico fresco
  7. ungere una teglia da forno
  8. cospargere il fondo con la salsa
  9. sistemare le verdure a fette in maniera ordinata ed alternata fino a riempire la teglia
  10. irrorare i olio e salare
  11. coprire con un foglio di carta forno e cuocere a 170° per circa 45 minuti
  12. rimuovere la carta forno e lasciar cuocere altri 5 minuti
  13. sfornare e lasciar intiepidire
  14. servire in piatti singoli ultimando con prezzemolo fresco, la salsa avanzata ed un filo di olio
 

IMG_1967a_Ratatouille_Disney

Divertitevi anche voi e fatemi sapere come vi è venuta! Se vi fa piacere restare aggiornati sulle novità di questo blog vi ricordo la possibilità di seguirmi sui social (vedi sidebar destra).

IMG_1935a_Ratatouille

20 thoughts on “Ratatouille – la versione di Remy

  1. Abbiamo visto(io e mio figlio di 8 anni) la tua ricetta su Ig e siamo corse da te, adoriamo tutti o classici Disney e anche quelli più recenti,Ratatouille lo adoriamo e ci siamo ripromessi di rifare quel magico piatto che sa di cose belle e buone, mio figlio mi ha detto metti subito il cuoricino e io… Andiamo a vedere ricettina? Complimenti davvero bravissima e identica ??????????

  2. Tesoro ogni volta che passo da te mi fai innamorare dei tuoi piatti..oggi ho rifatto il cono gelato all’amarena 😛 e qualche sera fa il pizza napoletana in padella..ora mi tocca provare anche questa 😛
    Sei super ^_^

  3. ma sei telepatica? sei riuscita a scrivere tutti i miei pensieri su questo film meraviglioso. Anche io è da tempo che vorrei provare a riprodurre la famosa Ratatouille di Remy, ma non l’ho mai fatto per mancanza di coraggio (e tempo).
    qual è il trucco per impiattare in modo così perfetto?
    Sei sempre super fantastica. Un abbraccio Marzia

    1. Che bella che sei Marzia! Grazie! Una volta che con sacrosanta pazienza avrai messo nella pirofila le verdure e le avrai cotte, ti basterà lasciare intiepidire leggermente per poi prelevare un primo segmento di verdure da posizionare in verticale nel piatto, curvandolo leggermente, ed un secondo segmento più “corto” da poggiare sopra con delicatezza. La cottura avrà reso agevole la tenuta perchè le fettine tra loro si saranno un po’ appiccicate, vedrai! Ti abbraccio!

  4. Che meraviglia Raffaella! E’ proprio uguale a quella di Remy ^^ me la salvo e spero di avere presto occasione di prepararla! Un abbraccio, chiara

  5. Ciao, bellissimo questo piatto!! Ti chiedo due cose: quanto si devono tagliare sottile le verdure, per farle cuocere in modo omogeneo? Altra cosa, mettendo la salsa come base, le verdure non scivolano via? Rimangono in “piedi”?
    Grazie…

  6. Ciao, ho preparato questo piatto per Pasqua, mi hai fatto fare una splendida figura; davvero grazie mille!!
    Ps: se vuoi vedere come mi è venuta, guarda la foto che ho postato su insta, mi chiamo “guidot.chef”
    Buona Pasqua!

  7. Bellissima questa ricetta!!
    Ma ti chiedo una cosa, le verdure non andrebbero scottate prima di infornarle? Non rimangono un po’ dure?
    Stasera la vorrei provare! 😉
    Grazie mille!!

    1. Ciao Lara, perdonami se ti scrivo solo ora. Le verdure vanno affettate e sistemate in teglia a crudo. Con il foglio di carta forno cuoceranno stufate direttamente in forno: un aiuto lo avranno dalla salsa di fondo. È chiaro che dovranno essere sottili 🙂 Scusami ancora per il ritardo della risposta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vota questa ricetta: