Cavolfiore arrosto con olio profumato e cous cous di cavolfiore – 2 ricette buone che fanno bene

Chi lo dice che bisogna sempre scegliere tra cibo buono e cibo sano?

È cosa ormai risaputa che il cavolfiore, come del resto tutta la grande famiglia dei cavoli, fa tantissimo bene alla nostra salute. Ma il suo odore intenso non è sempre gradito. Premetto che a me il cavolfiore piace anche lesso con un filo di olio, sale e pepe. Ma sono pronta a scommettere che anche chi in genere non ama questo ortaggio  assaggiando i due metodi di cottura che vi suggerisco oggi si ricrederà.

Parlo di due preparazioni semplicissime (e vegane), due modi alternativi di preparare a consumare il cavolfiore. Il primo è quello arrosto in cui l’ortaggio, ben insaporito, resta irresistibilmente abbrustolito e croccantino esternamente. Il secondo trasforma il cavolfiore in un apparente cous cous, che del cous cous replica anche la particolare consistenza. Un metodo insolito, semplice e buonissimo di “farsi del bene“.

CAVOLFIORE ARROSTITO CON OLIO PROFUMATO

Direttamente dal mio articolo uscito su gustoSano di ottobre 2016

cavolfiore arrosto veg

INGREDIENTI per 4 persone

  • 1 cespo di cavolfiore da 800 g
  • 1 spicchio di aglio
  • 1 mazzetto di prezzemolo fresco
  • Pepe nero macinato fresco
  • Olio extravergine di oliva
  • Sale

Cavolfiore arrostito con olio profumato

PROCEDIMENTO

  1. Pelate l’aglio e dividetelo a metà. Lavate e tritate finemente il prezzemolo con un coltello ben affilato. Trasferite l’aglio ed il trito di prezzemolo in un bicchiere e coprite tutto con dell’olio extravergine d’oliva. Mescolate e lasciate riposare coperto con pellicola per almeno un’ora.
  2. Rimuovete le foglie più esterne del cavolfiore e lavatelo sotto l’acqua fresca corrente. Ponete il cespo ancora intero su un tagliere e tagliatelo in fette verticali spesse circa 2 centimetri l’una.
  3. Sistemate le fette di cavolfiore su una teglia rivestita di carta forno. Cospargete di sale e di pepe. Con un pennello da cucina spennellate tutto con l’olio aromatizzato.
  4. Cuocete in forno statico preriscaldato a 200° per circa 15 minuti. Estraete la teglia e capovolgete ogni fetta. Cospargete ancora di olio aromatico ed infornate nuovamente per altri 15/20 minuti, fin quando il cavolfiore risulterà abbrustolito sulle cime e morbido nel suo punto più spesso in prossimità del gambo.
  5. Sfornate e servite immediatamente.

COUS COUS DI CAVOLFIORE AL CURRY CON CECI E POMODORI SECCHI

Direttamente dal mio articolo uscito su gustoSano di ottobre 2016

Cous cous di cavolfiore - ricetta vegana

INGREDIENTI per 4 persone

  • 1 cespo di cavolfiore da 500 g
  • 300 g di ceci già lessati
  • 1 cipolla ramata
  • Curry giallo in polvere
  • 12 pomodori secchi sott’olio
  • Olio evo
  • sale

Cous cous di cavolfiore veg

PROCEDIMENTO

  1. Rimuovete le foglie più esterne del cavolfiore e staccate delicatamente le le cimette con un coltellino.
  2. Sciacquatele sotto l’acqua fresca corrente ed asciugatele con un telo pulito.
  3. Inserite le cime crude in un robot da cucina e frullatele a più riprese in modo da ottenere una trama granulosa simile a quella del cous cous. Portate a bollore 300 ml di acqua, salatela e scioglietevi 2 cucchiaini di curry.
  4. Pelate ed affettate sottilmente la cipolla; scolate e tagliate i pomodori secchi a filetti. Scaldate poco olio in una capiente padella e fate dorare la cipolla su fuoco vivace mescolando. Aggiungete i pomodori ed i ceci e fate insaporire qualche minuto.
  5. Aggiungete il cous cous di cavolfiore e saltate in padella mescolando. Sfumate gradualmente con l’acqua calda al curry. Servite immediatamente terminando con un giro di olio a crudo.

8 thoughts on “Cavolfiore arrosto con olio profumato e cous cous di cavolfiore – 2 ricette buone che fanno bene

  1. Tutte due i piatti sono molto buoni, il cavolfiore al forno l’avevo fatto anche io sia intero anche a pezzi ed era molto buono, come anche il tuo, bravissima !

  2. Ciao Raffaella
    Ma come ho fatto a perdermi queste due ricette fantastiche. Appena me ne capita l’occasione le proverò sicuramente.
    Sei sempre in gambissima!!!
    ciao ciao

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *