Casetta di pan di zenzero – la magia del Natale

Ricetta casetta pan di zenzero

La casetta di pan di zenzero è una di quelle cose che più rappresentano per me lo spirito natalizio. Una miniatura speziata, decorata ed innevata che solletica la bambina che c’è in me. Qualcosa di divertente da preparare, buonissimo da mangiare e bello da regalare.

Con la tecnica dei biscotti effetto vetro ho “riempito” le finestrelle della mia casetta che una volta illuminate davano alla casa un aspetto abitato e vissuto decisamente suggestivo.

Se volete divertirvi e preparare la casetta di pan di zenzero con i vostri piccoli – ma anche da soli – vi lascio il cartamodello che ho preparato per la mia, un piccolo progetto con tutte le misure del caso. A seguire trovate inoltre tanti consigli per una buona riuscita del montaggio. Pronti?

casetta pan di zenzero

Ho voluto inserire nella mia casetta dei dettagli che la rendessero ancora più magica, come un alberello innevato, un omino di pan di zenzero che esce dalla porticina socchiusa ed una piccola catasta di legna.

Il colore prevalente volevo che fosse il bianco della neve, per cui non ho usato nè coloranti, nè confettini ad eccezione di quelli rossi e verdi per la ghirlanda ed i bottoni dell’omino.

tetto casa pan di zenzero

Ho realizzato un cartamodello personalizzato perchè volevo un tetto spiovente e delle forme accoglienti. In alternativa sappiate che l’ikea vende uno stampo con tutti i pezzi già definiti, ma vi garantisco che vi perdereste parte del divertimento ed il risultato sarebbe più vicino al lavoro di un geometra 😀 .

Disegno casa pan di zenzero

Il progetto che vi lascio è già a misura per foglio A4. Vi basterà cliccarci sopra, salvarlo e poi stamparlo a dimensione reale per utilizzarlo direttamente. Oppure, se preferite, potrete riprodurlo a vostro piacimento tenendo presente le proporzioni delle misure riportate.

FRONTE/RETRO: Per il RETRO ritagliate la sagoma intera SENZA intagliare la porta. Con una formina circolare ricavate, poi, una finestrella per l’inserimento delle lucine. Per il FRONTE, invece, intagliate la porta (che comunque dovrà essere cotta e successivamente montata).

TETTO: Intagliatelo 2 volte (io ho ricavato 3 pezzi in realtà, in modo da averne 1 di riserva)

ricetta casetta pan di zenzero

LATI E FINESTRELLE: Intagliate due volte la sagoma dei lati. Poi, con un tagliabiscotti quadrato ricavate 2 finestrelle per ogni lato + 1 sul fronte, esattamente sopra la porticina. NON BUTTATE I QUADRATINI INTAGLIATI DALLE FINESTRELLE. Dividendoli esattamente a metà otterrete le ante delle finestre.

ALBERELLO, OMINO E CATASTA DI LEGNA: Per l’alberello utilizzate dei tagliabiscotti a forma di stella a sei punte con dimensione crescente, mentre per l’omino l’apposito stampo. Per la catasta io ho utilizzato dei bastoncini di cioccolato con granella di nocciole. Ma credo che anche dei mikado tagliati andranno benissimo.

ricetta casetta biscotti natale

BASE: non dimenticate di ricavare un pezzo unico di pan di zenzerocircolare o quadrato a seconda del vassoio da portata – da utilizzare come base. Io, ad esempio, ho fatto un cerchio con diametro 21 cm proporzionato al mio piccolo vassoio.

casa pan di zenzero - gingerbread house

INGREDIENTI

Pan di zenzero

  • 400 g di farina tipo 0
  • 1 uovo
  • 140 g di burro
  • 200 g di zucchero semolato
  • 60 g di miele fluido (tipo acacia – più delicato – o castagno – con gusto intenso)
  • 1/2 cucchiaino di polvere di cannella
  • 3 chiodi di garofano pestati finemente
  • 1 pizzico di noce moscata
  • 3 g di zenzero in polvere
  • 1 pizzico di sale
  • 5 g di bicarbonato

Ghiaccia reale

  • 1 albume
  • 1 cucchiaino di succo di limone
  • 200 g di zucchero a velo

Per decorare

  • granella di nocciole
  • confettini rossi e verdi
  • caramelle dure al limone per il vetro delle finestre (per approfondire vedi QUI)
  • bastoncini di cioccolato o mikado per la catasta di legna

Casetta di Natale illuminata

PROCEDIMENTO

  1. Versate gli ingredienti per il pan di zenzero in un robot da cucina avendo cura di aggiungere il burro freddo a cubetti. Frullate fino ad ottenere “una palla”. Capovolgete l’impasto su un piano da lavoro, amalgamatelo velocemente, avvolgetelo nella pellicola da cucina e fatelo riposare in frigorifero per almeno un’ora.
  2. Nel frattempo rompete le caramelle con un coltello da cucina in modo da ottenere delle scaglie tenendo presente che vi occorrerà circa 1/2 caramella per ogni finestra.
  3. Estraete il pan di zenzero dal frigo, prelevatene circa 1/3 e stendetelo in una sfoglia spessa circa 1/2 cm. Ricavate la base – circolare o quadrata – in proporzione alla misura del vassoio. Trasferitela su una leccarda rivestita di carta forno e riponetela in frigorifero una decina di minuti.
  4. Stendete l’impasto restante e ricavate i pezzi della casa come descritto sotto il cartamodello. Sistemate i pezzi distanziati tra loro su delle leccarde rivestite di carta forno. Con delle formine quadrate intagliate le finestre DIRETTAMENTE SULLA LECCARDA IN MODO DA NON DEFORMARE I PEZZI DURANTE LO SPOSTAMENTO. Dividete i quadratini ottenuti a metà e posizionateli in prossimità delle finestre come fossero le ante delle finestre. Attaccatele inumidendo leggermente la base. Posizionate al centro dei buchi delle finestre le caramelle tritate.
  5. Fate riposare le leccarde in frigorifero per circa 15 minuti. Cuocete in forno statico a 180° per una decina di minuti. Il pan di zenzero dovrà prendere un colore leggero e le caramelle non dovranno scurirsi troppo! Sfornate e SENZA TOCCARE NULLA fate raffreddare (magari in balcone) completamente.
  6. Trasferite delicatamente i biscotti su una gratella e preparate la ghiaccia: montate l’albume a neve ferma con qualche goccia di succo di limone. Aggiungete lo zucchero a velo e mescolate. Dovrete ottenere un composto molto denso e colloso.
  7. Fate riposare in frigorifero la ghiaccia per circa 1/2 ora. Trasferitela in un sac à poche con bocchetta liscia e sottile ed utilizzatela per decorare i dettagli. Applicate a questo punto i confettini colorati. Fate asciugare completamente.
  8. Montate i pezzi della casa assemblando prima FRONTE + RETRO + LATI: distribuite la ghiaccia sui bordi ed unite le varie parti. Posizionate negli angoli interni della struttura dei bicchieri dai bordi dritti come sostegno e lasciate asciugare COMPLETAMENTE.
  9. Cospargete di ghiaccia tutto il perimetro superiore della struttura su cui poggerà il tetto. Rimuovete i bicchieri dall’interno e poggiate delicatamente le due metà di tetto di pan di zenzero sulla casa AVENDO CURA DI POSIZIONARE sui lati della casa delle tazzine da caffè (o bicchierini) su cui dovrà poggiare il bordo inferiore del tetto FINO A COMPLETA ASCIUGATURA. ATTENZIONE: questa fase è fondamentale, altrimenti il tetto tenderà ad aprirsi scivolando verso i lati!
  10. Cospargete infine di ghiaccia la base di pan di zenzero che avrete posizionato sul vassoio. Posizionate al centro la casetta ed incollate la porticina semi aperta. Sovrapponete le stelline alternate a ghiaccia in modo da formare l’alberello. Formate la catasta di legna e posizionate l’omino accanto alla porta.
  11. Rifinite con la ghiaccia nel sac à poche la casetta in modo che sambri ghiacciata/innevata. Cospargete la granella di nocciole ricostruendo una sorta di vialetto che porta all’ingresso e lasciate asciugare completamente.

CONSERVAZIONE: Come ogni cosa a base di zucchero il pan di zenzero, ma soprattutto i vetrini delle finestre, temono l’umidità. Per cui appena sarà tutto completamente asciutto confezionate la casetta con dei fogli di cellophane ben sigillati.

ginger bread house diy

 

10 thoughts on “Casetta di pan di zenzero – la magia del Natale

  1. Splendida questa casetta chissà che gioia per la tua piccola! Sono stata a Bruxelles lo scorso week end, volevo cercare le formine per fare queste casette perchè sapevo che li le hanno ma una piccola disavventura ha ostacolato la mia ricerca 🙁
    grazie per il tutorial con il disegno per realizzarla denota quanto tu sia precisa e professionale. ti abbraccio forte

  2. vabbè non ci sono parole…è spettacolare!!!!
    Se uno volesse regalarle, quanto tempo prima è necessario prepararle? Non si rovinano velocemente vero?

    1. Bella Mariza! Allora, se fai il vetrino alle finestre sono un po’ più delicate perchè per un arco di tempo di giorni se entrano in contatto con l’umidità il vetro tenderà a sciogliersi. Ma se impacchetti bene con carta trasparente dovrebbe andare tutto liscio. Per il pan di zenzero e la ghiaccia vai tranquillissima: una volta asciugati per bene all’aria e poi impacchettati durano anche 10 giorni. L’importante è coprirli bene 😀 Sei sempre cara! se hai bisogno sono qui!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *