Crostoni con salsiccia di prosciutto e cicoria – buon 2017!

Crostoni con salsiccia di prosciutto e cicoria

Cosa vi aspettate dal 2017? O meglio… cosa chiedete al nuovo anno? C’è sempre tanta eccitazione nei nuovi inizi. Tanti progetti, aspettative, speranze e buoni propositi.

Io ho una luuuunga lista di progetti; una ancora più luuuuuunga di buoni propositi. Ma la cosa che chiedo davvero all’anno appena iniziato è che mi lasci la mia amata serenità. Nulla di più.

Non chiedo bellezza, chili in meno, ricchezza… solo serenità da condividere con chi è prezioso per me. E cercherò, come sempre, di rendere piacevole ogni giornata, anche la più pesante, con del buon cibo. Cibo sano/detox/salutare/nutriente… ma che sia buono!!! Ogni nuovo giorno sarà certamente più piacevole mangiando cose buone.

Se siete d’accordo con me seguitemi e trascorreremo questo 2017 insieme… tra i profumi ed i colori di ingredienti freschi, di stagione e ricette golose. Come quella di oggi: crostoni con salsiccia di prosciutto e cicoria ripassata. Un antipasto che vi rimetterà in pace con il mondo, anche in una fredda, buia, lavorativa giornata di gennaio.

Read more

Raviolone con asparagi, tuorlo liquido e Tartufino; filetto di maiale al pepe verde con salsa al formaggio Blu Mugello

Chi mi segue conosce già “la mia filosofia in cucina“. Per me il cibo è condivisione, godimento, fin dal momento della preparazione. Cosa c’è di più bello di toccare, annusare, assaggiare gli ingredienti; di sceglierli, combinarli attraverso una ricetta da preparare con lentezza e amore?

Preferisco sempre prodotti di stagione. Amo riscoprirli di mese in mese attraverso il cambiamento delle temperature; materie prime freschissime con cui preparare pasta fatta in casa, primi piatti espressi, secondi di carne e di pesce fatti sul momento nel rispetto della loro natura, consistenza e sapore. Perchè visto così il tempo in cucina si trasforma e diviene – da mera preparazione – pura poesia. Perchè dentro ogni prodotto c’è una lunga storia che racconta il territorio e la tradizione; ma anche l’impegno e la cura delle persone che lo hanno coltivato e preparato. E non immaginate quanto mi piaccia “ascoltare” tutto ciò lasciandomi guidare dai profumi, dai colori e dai sapori.

Oggi per voi due ricette e non una soltanto. Due piatti dal gusto intenso: Raviolone di sfoglia aromatizzata al limone con tuorlo fondente, asparagi e formaggio al tartufo (Tartufino); filetto di maiale al pepe verde con cipollotti di Tropea in agrodolce e salsa al formaggio Blu Mugello. Un menu completo da preparare ed assaporare lentamente.

Read more

Zighinì con pane injera, legumi e verdure – da mangiare con le mani

Adoro la cucina etnica. Confesso che la cosa che mi invoglia di più ad uscire di casa è la prospettiva di stuzzicare il palato assaggiando sapori completamente nuovi. Sono andata al ristorante etiope diverse volte. L’atmosfera accogliente, i profumi intensi delle spezie ed il fatto di mangiare senza posate hanno reso ogni volta l’esperienza unica e divertente.

Quando infatti si va in un ristorante africano – nello specifico di cucina etiope o eritrea – le portate sono servite tutte nello stesso momento in un grande ed unico piatto che va condiviso con tutti i commensali seduti al tavolo.

San Valentino si avvicina… riuscite a pensare a qualcosa di più stuzzicante, romantico ed intimo da preparare per una cenetta a due?

Read more

Zuppa di fagioli poverelli di Rotonda, cotenna di prosciutto e polvere di peperone crusco – Scodelle di pagnottine di grano duro

Temperature basse, pieno inverno… non occorre inventarsi nulla per coccolarsi un po’. Basta ricorrere alle abitudini dei nostri bisnonni, nonni e genitori riscaldando corpo e anima con una deliziosa zuppa.

Ed è proprio questo l’imperdibile tema del mese scelto da Vittoria del Blog La Cucina Piccolina per l’MTChallenge ovvero zuppe e minestroni.

Read more

Gnocchi di cime di rapa con salsiccia lucana – ed il Calendario del Cibo Italiano targato AIFB

Accolgo il nuovo anno con un’agenda piena di impegni. Questo 2016 comincia con un’aria decisamente positiva, che profuma di indipendenza, di sogni che si materializzano e di meritocrazia. Dopo diversi mesi di fatica e di rodaggio do ufficialmente il benvenuto alla mia nuova bellissima vita! E lascio a voi che mi leggete con interesse – o che passate casualmente di qui – la testimonianza che niente è impossibile. Se mettete impegno, costanza e studio in ciò che amate, per quanto in alcuni momenti potrà sembrarvi uno sforzo vano, prima o poi la gratificazione arriverà.

Come primo post del nuovo anno condivido una ricetta per celebrare la Giornata Nazionale della salsiccia, ovvero il giorno che secondo il Calendario del Cibo Italiano – progetto curato e promosso dall’Associazione Italiana Food Blogger – è dedicato a questo succulento e godereccio insaccato, di cui sono onoratamente Ambasciatrice.

Sapete perchè la salsiccia si chiama così? Ed in quale regione italiana è nata? Correte sul sito AIFB a leggere il mio post di oggi e se volete approfondire, conoscere e scoprire i prodotti e le ricette che nei secoli hanno posto le basi della nostra cultura gastronomica vi invito a seguire giorno per giorno – per tutto l’anno – l’intero progetto (vedi QUI) del Calendaio del Cibo.

Read more

Mafalde con salsiccia fresca, semi di finocchio e taralli – l’abbondanza e i profumi del Sud in un primo croccante

La pasta è la pasta. Non c’è niente che la possa sostituire. Esistono un’infinità di cibi buoni e nessuno lo nega… come sempre sostengo la varietà con tutta me stessa. Non solo per ragioni salutari. Mangiare cose diverse, essere aperti a nuove esperienze di gusto vuol dire allargare i propri orizzonti, conoscere, stimolare lo spirito, la socialità e, ovviamente, il palato.

Ciò però non toglie che… le nostre abitudini, le nostre colonne portanti – come il classico piatto di pasta all’italiana – restano e devono essere sempre celebrate e valorizzate. Senza contare che i capi saldi della nostra tradizione culinaria sono meravigliosamente buoni e ci regalano una gratificazione infinita!

Ad esempio… la ricetta di oggi: reginette napoletane (o mafalde) con salsiccia fresca, semi di finocchio e briciole di taralli… non vi soddisfa soltanto a guardarla?

Read more

Pollo disossato e ripieno, brasato e poi glassato al miele – con bocconcini di pancetta, patate e porri

É cominciata così: con mio marito che mi diceva “sei troppo piena, non puoi farcela a partecipare questo mese all’MTC” e io che pensavo che il pollo disossato proprio non potevo perderlo. Anche perchè… mi sono ricordata che con Patty – il terzo giudice di questo mese – avevo fatto la splendida! Ero passata per il suo blog lasciando un commento con cui mi complimentavo per la scelta del tema, dicendo che non vedevo l’ora di sporcarmi le mani. Non potevo fare finta di niente!

Così sono andata a scegliere il pollo. Ed è stato amore a prima vista. L’ho preso e sono corsa a casa. E ringrazio davvero l’MTChallenge per obbligarmi ogni volta a fare cose che ho in agenda da tempo e che non arrivo mai a fare. Questa volta più di sempre è stato insieme divertimento e poesia.

Se siete alla ricerca di un piatto ricco che profuma di festa la ricetta di oggi fa al caso vostro: un pollo glassato al miele ripieno di salsiccia al finocchietto, arancia candita, mele, parmigiano e nocciole tostate accompagnato da un gravy (sughetto) all’arancia e dei goduriosissimi bocconcini di patate, bacon e porri. Un tripudio di sapori per un piatto molto più che Slow Food.

Read more

Fusilloni al ragù bianco di carne e cipolla rossa – non toccatemi la pasta!

Voglio cominciare la settimana con un bel piatto di pasta. Toglietemi tutto, ma non i carboidrati. Sono una fonte di energia immediatamente disponibile, ma sopratutto di grande soddisfazione. Voi riuscite a vivere senza pane e senza pasta? O, peggio ancora, senza pizza??!?!

Mi sento male solo a pensarci! Credo fermamente in un’alimentazione varia, diversificata, fatta di giorni senza carne e di giorni senza carboidrati, di prevalenza di farine non raffinate e di abbondanza di frutta e verdure. Ma non voglio minimamente eliminare alcun alimento dalla mia dieta quotidiana. Lo faccio sì per la salute, ma soprattutto per il mio umore. Poco di tutto senza eccedere mai; godere ogni giorno della varietà, di porzioni equilibrate e golose, questo è il mio motto per sorridere alla vita! E per affrontare il lunedì!

Read more

Polpette croccanti al forno – cuore dolce con le Prugne della California

Chi non ama le polpette?!?! A casa mia sono un vero must, da quelle tradizionali al sugo, a tutte le varianti di cereali/verdure/pesce. Si tratta di una preparazione che si presta particolarmente a sperimentare, spaziare, abbinando profumi e sapori per un risultato sempre stuzzicante e nuovo.

Oggi condivido con voi una versione profumatissima di polpette che gioca su diversi contrasti: il croccante e sapido dell’esterno – dato dai semi di zucca tostati/salati – con il morbido ed il dolce dell’interno – dato dalla carnosità della polpetta e da un cuore dolcissimo a base di Prugne della California. Il tutto accompagnato da una salsa fresca ed acidula – a base di yogurt e limone – con il compito di rinfrescare e sgrassare il palato.

Read more

Buns alla birra con hamburger ripieno – Mexican flavors

Ho già raccontato della mia ossessione adolescenziale per i Fast Food. Eh sì! Ognuno ha i suoi scheletri nell’armadio! Da lì la mia grande passione per la preparazione di hot dog ed hamburger che ho realizzato in diverse occasioni (qui, qui e qui). Perchè crescendo ho capito che se bisogna immagazzinare un notevole quantitativo di calorie, allora che il godimento sia almeno proporzionato al danno! Per cui… al bando panini sbriciolosi o flaccidi; hamburger secchi e sottili; salse industriali e fritti scadenti. Anche – e soprattutto – in questo caso la qualità ed il fatto in casa vincono.

In occasione dell’MTC n.49 sul tema dell’American Hamburger avrei voluto orientarmi su un gusto leggero o gourmet. Ma poi ci sono cascata in pieno e… mi sono fatta guidare dalla GOLA. L’hamburger per me ha un significato ben preciso: è un gosso, grossissimo peccato. È un piacere intenso… qualcosa in cui si affonda e con cui ci si sporca assaporando un mucchio di sapori.

E così ho fatto la mia scelta: galeotto fu un ristorantino messicano di cui amavo profondamente un burrito barbecue a base di pollo alla piastra, fagioli rossi, peperoni e cipolle accompagnato da salsa barbecue, insalatina con pomodori e panna acida per rinfrescare. Un tripudio di spezie e sapori forti che insieme si fondevano e confondevano in un’esperienza estrema di gusto. È a questo eccesso di sapori/colori che mi sono ispirata in un panino che ha trasformato il less is more in more is less come cultura messicana vuole.

Read more