Sushi fatto in casa – Maki vegetariano e California Uramaki

Ricetta per4 sushi

Ogni San Valentino mi faccio spazio tra prati di Red Velvet e cuoricini con un piatto etnico. Perché? Perchè credo che sperimentare insieme sia stuzzicante e divertente. Soprattutto un modo per rendere davvero speciale una serata.

Dopo lo zighinì dello scorso anno – piatto etiope da mangiare senza posate, dallo stesso piatto – arrivo con il sushi. Ma non un sushi qualunque.

In seguito a numerose prove, tentativi, ricette casalinghe ho seguito a fine ottobre un corso (di coppia) in uno dei ristoranti di Sushi più rinomati della capitale con un signor SushiMan – apprezzatissimo regalo di anniversario di mio marito. Ed eccomi qui a condividerne dosi, trucchi e consigli.

Anche se il mio suggerimento resta quello di fare anche voi un corso, se vi piace davvero: assistere ai movimenti sapienti di un maestro, provare a replicare in tempo reale è un’esperienza insostituibile che solo un corso dal vivo vi può dare.

Read more

Tapas de bacalao – viaggio di sapori nei luoghi del cuore

Quando ero una bambina – anche abbastanza cresciuta – odiavo il baccalà. Oggi, invece, mi piace da impazzire. Ne apprezzo la consistenza compatta e asciutta, il sapore deciso, ma soprattutto la versatilità. Perfetto nei piatti umidi, come zuppe e minestre, goloso pastellato e fritto, saporito all’insalata o come condimento per la pasta, meraviglioso insieme alla cipolla ed al peperone.. insomma, un prodotto dalla natura umile, antico protagonista di una cucina povera, che oggi – meglio tardi che mai – apprezzo infinitamente.

In occasione dell’MTChallenge n. 60 sul tema delle Tapas scelto da Mai Esteve, vincitrice dell’ultima sfida sugli gnocchi di patate, ho scelto come filo conduttore della mia proposta proprio il baccalà, riproponendolo in 3 vesti diverse, ognuna simbolo di un luogo molto rappresentativo della mia vita.

Read more

Gyoza ai ceci e profumi mediterranei – ravioli giapponesi a modo mio

La ricetta di oggi è un piatto d’ispirazione orientale, nello specifico giapponese: i gyoza, ovvero ravioli – a loro volta derivanti dagli Jiaozi cinesi – generalmente cotti in padella con il metodo della brasatura.

I gyoza hanno tradizionalmente un ripieno a base di carne di maiale e verdure esaltato da condimenti quali olio di sesamo, zenzero, sake e salsa di soia che rimandano immediatamente al mondo della cucina orientale.

In occasione del contest Chef per un giorno con Olio Clara ho voluto preparare questo piatto impiegando pochi ingredienti che richiamassero il nostro territorio ricercando un ripieno diverso da quello tradizionale che fosse al contempo profumato e delicato per essere accompagnato da un olio extravergine d’oliva importante come quello Clara – biologico marchigiano – dal gusto marcatamente italiano, molto aromatico e leggermente piccante sul finale.

Read more

Zighinì con pane injera, legumi e verdure – da mangiare con le mani

Adoro la cucina etnica. Confesso che la cosa che mi invoglia di più ad uscire di casa è la prospettiva di stuzzicare il palato assaggiando sapori completamente nuovi. Sono andata al ristorante etiope diverse volte. L’atmosfera accogliente, i profumi intensi delle spezie ed il fatto di mangiare senza posate hanno reso ogni volta l’esperienza unica e divertente.

Quando infatti si va in un ristorante africano – nello specifico di cucina etiope o eritrea – le portate sono servite tutte nello stesso momento in un grande ed unico piatto che va condiviso con tutti i commensali seduti al tavolo.

San Valentino si avvicina… riuscite a pensare a qualcosa di più stuzzicante, romantico ed intimo da preparare per una cenetta a due?

Read more

Zuppa di fagioli poverelli di Rotonda, cotenna di prosciutto e polvere di peperone crusco – Scodelle di pagnottine di grano duro

Temperature basse, pieno inverno… non occorre inventarsi nulla per coccolarsi un po’. Basta ricorrere alle abitudini dei nostri bisnonni, nonni e genitori riscaldando corpo e anima con una deliziosa zuppa.

Ed è proprio questo l’imperdibile tema del mese scelto da Vittoria del Blog La Cucina Piccolina per l’MTChallenge ovvero zuppe e minestroni.

Read more

Gnocchi di cime di rapa con salsiccia lucana – ed il Calendario del Cibo Italiano targato AIFB

Accolgo il nuovo anno con un’agenda piena di impegni. Questo 2016 comincia con un’aria decisamente positiva, che profuma di indipendenza, di sogni che si materializzano e di meritocrazia. Dopo diversi mesi di fatica e di rodaggio do ufficialmente il benvenuto alla mia nuova bellissima vita! E lascio a voi che mi leggete con interesse – o che passate casualmente di qui – la testimonianza che niente è impossibile. Se mettete impegno, costanza e studio in ciò che amate, per quanto in alcuni momenti potrà sembrarvi uno sforzo vano, prima o poi la gratificazione arriverà.

Come primo post del nuovo anno condivido una ricetta per celebrare la Giornata Nazionale della salsiccia, ovvero il giorno che secondo il Calendario del Cibo Italiano – progetto curato e promosso dall’Associazione Italiana Food Blogger – è dedicato a questo succulento e godereccio insaccato, di cui sono onoratamente Ambasciatrice.

Sapete perchè la salsiccia si chiama così? Ed in quale regione italiana è nata? Correte sul sito AIFB a leggere il mio post di oggi e se volete approfondire, conoscere e scoprire i prodotti e le ricette che nei secoli hanno posto le basi della nostra cultura gastronomica vi invito a seguire giorno per giorno – per tutto l’anno – l’intero progetto (vedi QUI) del Calendaio del Cibo.

Read more

Strudel salati integrali con spinaci e salmone affumicato – con semini di sesamo e papavero

Semi di sesamo, di papavero, di zucca, di lino, di chia, di girasole, di canapa, ecc… sono tutti piccoli custodi di sapore, ma soprattutto di proprietà nutrizionali benefiche. Ottimi per arricchire la nostra alimentazione, i semi possono essere utilizzati per decorare/completare i nostri piatti, soprattutto le insalate ed i prodotti da forno.

Nella ricetta di oggi ho utilizzato dei semi di sesamo leggermente tostati per l’interno di strudel salati integrali, perchè mi piaceva tantissimo il loro sapore unito a quello degli spinaci freschi e del salmone affumicato; mentre per l’esterno ho usato per decorare dei semi di papavero, croccantini, ricchi di grassi buoni e proteine.

Read more

Pollo disossato e ripieno, brasato e poi glassato al miele – con bocconcini di pancetta, patate e porri

É cominciata così: con mio marito che mi diceva “sei troppo piena, non puoi farcela a partecipare questo mese all’MTC” e io che pensavo che il pollo disossato proprio non potevo perderlo. Anche perchè… mi sono ricordata che con Patty – il terzo giudice di questo mese – avevo fatto la splendida! Ero passata per il suo blog lasciando un commento con cui mi complimentavo per la scelta del tema, dicendo che non vedevo l’ora di sporcarmi le mani. Non potevo fare finta di niente!

Così sono andata a scegliere il pollo. Ed è stato amore a prima vista. L’ho preso e sono corsa a casa. E ringrazio davvero l’MTChallenge per obbligarmi ogni volta a fare cose che ho in agenda da tempo e che non arrivo mai a fare. Questa volta più di sempre è stato insieme divertimento e poesia.

Se siete alla ricerca di un piatto ricco che profuma di festa la ricetta di oggi fa al caso vostro: un pollo glassato al miele ripieno di salsiccia al finocchietto, arancia candita, mele, parmigiano e nocciole tostate accompagnato da un gravy (sughetto) all’arancia e dei goduriosissimi bocconcini di patate, bacon e porri. Un tripudio di sapori per un piatto molto più che Slow Food.

Read more

Fusilloni al ragù bianco di carne e cipolla rossa – non toccatemi la pasta!

Voglio cominciare la settimana con un bel piatto di pasta. Toglietemi tutto, ma non i carboidrati. Sono una fonte di energia immediatamente disponibile, ma sopratutto di grande soddisfazione. Voi riuscite a vivere senza pane e senza pasta? O, peggio ancora, senza pizza??!?!

Mi sento male solo a pensarci! Credo fermamente in un’alimentazione varia, diversificata, fatta di giorni senza carne e di giorni senza carboidrati, di prevalenza di farine non raffinate e di abbondanza di frutta e verdure. Ma non voglio minimamente eliminare alcun alimento dalla mia dieta quotidiana. Lo faccio sì per la salute, ma soprattutto per il mio umore. Poco di tutto senza eccedere mai; godere ogni giorno della varietà, di porzioni equilibrate e golose, questo è il mio motto per sorridere alla vita! E per affrontare il lunedì!

Read more

Pomodori ripieni di riso – con ricotta, buccia di limone e parmigiano

Lunedì; ultimo giorno di agosto che per molti, come me, segna la piena ripresa della routine. Il rientro è sempre duro… ma non nascondo che in fondo in fondo non mi dispiace affatto. La quotidianità è certamente faticosa, pesante e ricca di impegni… ma la mia – nonostante i sacrifici richiesti – mi piace proprio tanto tanto tanto 😀

Quindi… eccomi di ritorno, nuovamente al timone del mio blog e della mia vita, rigenerata e carica di idee e di progetti! E voi, vi sentite carichi? Le vacanze vi hanno rigenerato oppure no?

La ricetta che condivido oggi è una versione un po’ rivisitata dei tradizionali pomodori ripieni di riso alla romana (i pomoriso). Un piatto unico estremamente soddisfacente e facile da preparare che vi aiuterà a mantenere vivo il profumo dell’estate… se proprio non riuscite a lasciare andare via la bella stagione 😛

Read more