Sushi fatto in casa – Maki vegetariano e California Uramaki

Ricetta per4 sushi

Ogni San Valentino mi faccio spazio tra prati di Red Velvet e cuoricini con un piatto etnico. Perché? Perchè credo che sperimentare insieme sia stuzzicante e divertente. Soprattutto un modo per rendere davvero speciale una serata.

Dopo lo zighinì dello scorso anno – piatto etiope da mangiare senza posate, dallo stesso piatto – arrivo con il sushi. Ma non un sushi qualunque.

In seguito a numerose prove, tentativi, ricette casalinghe ho seguito a fine ottobre un corso (di coppia) in uno dei ristoranti di Sushi più rinomati della capitale con un signor SushiMan – apprezzatissimo regalo di anniversario di mio marito. Ed eccomi qui a condividerne dosi, trucchi e consigli.

Anche se il mio suggerimento resta quello di fare anche voi un corso, se vi piace davvero: assistere ai movimenti sapienti di un maestro, provare a replicare in tempo reale è un’esperienza insostituibile che solo un corso dal vivo vi può dare.

Read more

Biscotti decorati effetto vetro – Con frolla delicata alle mandorle

Biscotti di vetro

Apriamo ufficialmente la prima casellina del Calendario dell’Avvento: Natale sta arrivando. Meglio non farsi trovare impreparati e cominciare a pensare a qualcosa di carino da regalare a chi ci è vicino.

Partiamo da dei biscotti – che a Natale proprio non possono mancare – in una versione diversa dal solito davvero speciale: i biscotti di vetro. Chi li riceverà resterà di stucco per la loro bellezza, ma anche per la loro bontà.

La tecnica per prepararli, apparentemente complicata, è in realtà semplicissima ed impazza su web da un bel po’. Oggi voglio condividere con voi tutti i miei consigli per metterla in pratica senza complicazioni, insieme alla ricetta di una buonissima pasta frolla delicata alle mandorle che vi piacerà da morire 🙂 !

Read more

Caramello salato – salsa o ganache

Qual è la cosa di cui siete più golosi? Per quanto mi riguarda potrei rispondervi in mille modi sul salato, in primis la pizza. Ma se si parla di dolci non ho dubbi. Non il cioccolato, che comunque adoro. Non la torta di mele, che resta la mia torta preferita. Il caramello salato. Ecco per cosa vado letteralmente matta. Se ne ho un vasetto in frigorifero il mio pensiero va sempre lì, fin quando non vedo che è finito.

Il caramello salato può essere preparato più denso, come una spalmabile per intenderci, o più fluido, come una salsa. Se preparato come salsa può essere utilizzato per accompagnare semifreddi, torte da credenza, gelati, tortini caldi e può essere anche montato ed utilizzato per farcire dolci di ogni tipo. Un sapore intenso con una consistenza spumosa… irresistibile!

Read more

Pancarrè integrale all’olio d’oliva – Con lo stampo per pane in cassetta

Fare il pane in casa è sempre una magia. È un’esperienza che riserva continue sorprese. È al contempo concentrazione mentale, impegno fisico, eccitazione, emozione. Basta pensare che con soli tre ingredienti di base – acqua, lievito e farina – è possibile creare pani infinitamente diversi tra loro per sapore, texture interna e consistenza. Tutto può cambiare a seconda del tipo di farina, della quantità di lievito, della percentuale di acqua, del tempo di riposo, del tipo di lavorazione e del metodo di cottura. A parità di ingredienti, infatti, in base a queste variabili è possibile sfornare ciabatte, oppure rosette, oppure baguette, oppure pagnotte caserecce, oppure pan bauletti, ecc… incredibile, no?

Questa volta con una miscela a base di farina tipo 0 e farina integrale, latte e olio di oliva – unitamente all’apposito stampo di ferro con saracinesca – ho fatto il pancarrè per la gioia della mia bambina che lo adora. Volete provarlo?

Read more

Japanese Cheesecake – soffice e scioglievole

Se penso ad una parola che possa descrivere questo dolce mi viene in mente “nuvola“. Oppure “zucchero filato”, perchè quando la mordo la sento scioglievole e soffice allo stesso modo! Sto parlando della Japanese Cheesecake (o Cotton Cheesecake) una torta con pochi ingredienti ed un metodo di preparazione particolare che a differenza della N.Y. Cheesecake si presenta più leggera – sia in termini di calorie che di consistenza – e meno stucchevole.

Su web impazzano infinite versioni di questo dolce a base di formaggio. Io sono partita da quella di Martina e l’ho adattata alle mie esigenze con piccole modifiche, ma sostanzialmente è la stessa ricetta. Con la frutta fresca ho trovato questa torta meravigliosa. Provatela e mi direte!

Read more

New York Cheesecake – con amarene, cioccolato e profumo di amaretti

Era un’infinità di tempo che avevo intenzione di preparare la New York Cheesecake. Di torte al formaggio fredde, infatti, ne ho fatte sempre molte, sia dolci che salate. Ma ancora non avevo avuto l’occasione di cimentarmi con la golosissima versione cotta al forno, comunque nella mia lista delle cose da fare.

E come sempre accade in questi casi è arrivato l’MTChallenge in mio soccorso, con la divertentissima sfida del mese proprio sul tema della cheesecake promossa dai vincitori di aprile – Fabio ed Anna Luisa del blog Assaggi di Viaggio – che con i loro biscotti acqua&menta hanno strameritato la vetta del podio.

Nonostante le solite corse ed il poco tempo ho colto la palla al balzo ed ho preparato questo dolce che definirei letteralmente lussurioso… non potete dovete perderlo!

Read more

Pan brioche alla panna con confettura di ciliegie – una morbida colazione!

Quando si ha della panna in scadenza in frigorifero, un esubero di pasta madre che attende soltanto di essere utilizzato è l’occasione giusta per sperimentare nuovi impasti.

Questo morbidissimo, carnoso ciambellone lievitato è frutto di una lievitazione mista2 g di lievito di birra fresco + 100 g di esubero di 4 gg – ma voi potrete tranquillamente realizzarlo impiegando esclusivamente 5 o 6 g di lievito di birra! Pronti a preparare la colazione del week-end?

Read more

Panna cotta al cocco – con gelatina di fragole e lime

Adoro il latte di cocco. Quello in lattina acquistato al negozietto etnico del quartiere è insostituibile: denso e profumatissimo, a casa mia non manca mai. Perfetto per riso, carne, zuppe in stile thai e buonissimo nei dolci, spesso in sostituzione della panna fresca.

Un esempio? La panna cotta al cocco. Un dessert rinfrescante con una consistenza soda ed un sapore delicato che con la gelatina alle fragole e lime raggiunge l’equilibrio perfetto abbandonando ogni rischio di diventare stucchevole.

Una preparazione semplice con una presentazione d’effetto da fare comodamente in anticipo.

Read more

Festa di compleanno nel Regno di ghiaccio – addobbi fai da te e tante idee a tema Frozen

Finalmente riesco a scrivere questo post dedicato a chi intende organizzare da zero una festa “di ghiaccio” partendo da pochi ed economici elementi di base (cartoncini, colla vinilica, carta velina, scotch, stelle filanti…) per ottenere bellissimi addobbi per la sala ed il buffet.

La cosa più divertente sarà preparare tutto insieme a qualcuno, in particolar modo in compagnia di bimbi: la mia “quattrenne” è stata il mio braccio destro, protagonista assoluto dei preparativi per il suo compleanno. La festa, in questo modo, è durata più a lungo e l’abbiamo gustata e condivisa lentamente!

Read more

Maritozzi con la panna – a lievitazione lenta

Oggi la ricetta di un dolce speciale in grado di cambiarvi la giornata; la colazione cult dei romani: il maritozzo con la panna. Un lievitato la cui esistenza pare avere origini antichissime, in principio sotto forma di pagnotta a base di uova, burro, farina e miele che più avanti – durante il Medioevo – diventò un dolce “d’emergenza” che si realizzava durante la Quaresima arricchito di uvetta, pinoli e canditi.

Successivamente questo dolce acquisì un ulteriore significato esattamente quando cominciò ad essere regalato dai fidanzati alle rispettive future spose il primo venerdì di marzo. Da qui gli fu attribuito il nome scherzoso di “maritozzo” (detto anche Panmarito o Maritello).

Read more